scales3.gif - 3131 Bytes Port@Lex7.gif - 6843 Bytes progetto2.gif - 1634 Bytes
Portalex arrow2.jpg - 581 Bytes Il Diritto Regionale
Link_Interni1.jpg - 1600 Bytes Benvenuti sul Portale del Diritto dei Consumatori Link_Esterni1.jpg - 1629 Bytes
Torna a Portalex Home Page
Il Manuale di sopravvivenza del Consumatore
La storia
Il Codice del Diritto dei Consumatori
Il Diritto Regionale
pagina base
postina.gif - 487 Bytes
scales3.gif - 3131 Bytes
I siti delle Regioni
Regione Piemonte
Regione Lazio
Regione Lombardia
Regione Veneto
Regione Toscana
Regione Marche
Regione Abruzzo
Regione Molise
Regione Puglia
Regione Campania
Regione Sardegna
Regione Basilicata
Valle d'Aosta
Regione Calabria
Regione Friuli
Regione Emilia Romagna
Vai alla tavola delle leggi regionali

LE LEGGI REGIONALI SUL DIRITTO DEI CONSUMATORI

Le regioni italiane sono state finora fonti copiose di normative in materia di tutela del consumatore, promulgando fin dagli anni ottanta numerose leggi che, riconoscendo il fondamentale ruolo in campo economico e sociale dei cittadini, ed i loro fondamentali diritti, si impegnavano nel compito di promuoverne la tutela (1).
Gran parte delle leggi regionali si poneva obiettivi speculari alle categorie dei diritti fondamentali dei consumatori già indicati nella risoluzione del Consiglio CEE del 14 aprile 1975, e dichiaravano di attenersi alle funzioni trasferite dallo Stato alle regioni a norma dell'art. 77 del D.P.R. 616/77 sul decentramento amministrativo, in base al quale si sono voluti attribuire alle regioni a statuto ordinario compiti legislativi, programmatori e di indirizzo e coordinamento per ciò che attiene all'urbanistica, alla sanità, all'istruzione artigianale e professionale ed alla tutela di interessi locali relativi a certi settori dell'economia quali agricoltura, foreste, caccia, cave, turismo, fiere e mercati, trasporti.
Ed è proprio interpretando in modo esteso l'espressione "fiere e mercati" che i consigli regionali e delle province autonome hanno provveduto a disciplinare i rapporti di consumo (2).
Il ruolo così assunto dalle regioni è stato ed è ancora oggi di primaria importanza, poiché, mentre al governo centrale spetta di tracciare le linee di indirizzo generale per quanto riguarda:

  • A) Le attività produttive e commerciali
  • B) L'attività della Pubblica amministrazione
  • C) La promozione e la tutela dei diritti dei consumatori
Spetta alle regioni l'incombenza di attuare nei dettagli le norme generali nazionali o comunitarie ed organizzare i servizi di vigilanza, controllo e repressione.
Altro compito essenziale assunto della regioni, ed in alcuni casi anche previsto statutariamente , è quello della promozione e del sostegno alle iniziative di Consumer protection, che nella maggioranza dei casi si svolge mediante finanziamenti diretti alle associazioni più rappresentative, o addirittura, coinvolgendo le stesse in iniziative di tutela preventiva, informazione e controllo.
Caratteristica di tutte le regioni interessate è stata la creazione di un organo collegiale, composto, (a volte in maggioranza) da rappresentanti dei consumatori, con compiti di consulenza all'attività legislativa, predisposizione di campagne di informazione, coordinamento degli organismi regionali competenti in materia e formulazione di proposte relative all'igiene ed alla salute degli utenti.
Il riconoscimento ufficiale delle associazioni dei consumatori e del loro ruolo determinante nello sviluppo del tessuto economico e sociale, effettuato dalle regioni con oltre dieci anni di anticipo rispetto alla legislazione statale, è stato poi un atto fondamentale per lo sviluppo di una cultura consumerista in Italia, che nonostante le forti opposizioni manifestate dalle categorie economiche e le non poche divisioni interne tra le stesse associazioni , ha trovato finalmente posto nella legislazione nazionale nel 1998.

BIBLIOGRAFIA:
Il Diritto Regionale dei Consumatori non è stato fin'ora considerato nella sua giusta dimensione. Unici testi a cui fare riferimento sono:
- (1) G. CARPANI, La tutela del consumatore: tendenze di legislazione regionale, in Rivista di diritto e procedura civile, 1991, p. 559
- (2) G. ALPA, Il diritto dei consumatori, Bari 1995, p. 14. L'autore dà una connotazione negativa a queste leggi, definendole "atti ottativi o enunciazioni di diritti che non riceverebbero poi concreta tutela a livello regionale e non sarebbero quindi azionabili", mentre invece i risultati ottenuti sono ben più positivi di quanto si potesse prevedere.

Torna su

In questo momento sei su Port@Lex.it

Il Consiglio Nazionale Consumatori Utenti
Il Garante della Privacy
Il Governo
Il Parlamento
La Presidenza della Repubblica
La Corte Costituzionale
Il Parlamento Europeo
Il Ministero della Giustizia
In questo momento sei su
Port@Lex.it
Ministero dell'Economia 1

Ministero dell'Economia 2
Ministero delle Attività Produttive 1

Ministero delle Attività Produttive 2
Ministero dell'Interno
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Tutti gli altri Ministeri
Tutti gli altri Garanti
postina.gif - 487 Bytes
Regione Liguria
Regione Sicilia
Regione Trentino Alto Adige
Provincia autonoma di Trento
Provincia autonoma di Bolzano
Tavola delle Leggi Regionali
REGIONE ABRUZZO
LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 31.07.2001
Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti

REGIONE EMILIA-ROMAGNA
LEGGE REGIONALE N. 45 DEL 7-12-1992
Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti

REGIONE LOMBARDIA
LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 14-02-1985
Iniziative in materia di difesa dei consumatori ed utenti.

REGIONE PIEMONTE
LEGGE REGIONALE N. 21 DEL 25 marzo 1985
Provvedimenti per la tutela e difesa del consumatore.
Modificata da L.R. 23/1994, L.R. 20/1995, L.R. 90/1995

PROVINCIA DI TRENTO
LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 21-04-1997
Per la tutela dei consumatori e degli utenti

REGIONE SICILIA
LEGGE REGIONALE N. 7 DEL 23-05-1994, Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti.
DISEGNO DI LEGGE N.553 / 1997
LEGGE REGIONALE N. 7 DEL 30-01-1991, Norme per la salvaguardia dei diritti dell 'utente del Servizio sanitario nazionale e istituzione dell 'Ufficio di pubblica tutela degli utenti dei servizi sanitari.

REGIONE VENETO
LEGGE REGIONALE 15-1-1985 n. 3
Interventi in materia di tutela dei consumatori.

REGIONE BASILICATA
LEGGE REGIONALE N. 40 DEL 10-04-2000
Norme per la tutela del consumatore e dell'utente

REGIONE LAZIO
LEGGE REGIONALE N. 44 DEL 10-11-1992
Norme per la tutela dell' utente e del consumatore.

REGIONE MARCHE
LEGGE REGIONALE 16 GIUGNO 1998 N°15
Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti

PROVINCIA DI BOLZANO
LEGGE PROVINCIALE N. 15 DEL 20-05-1992
Iniziative della Provincia in materia di difesa dei consumatori e utenti

REGIONE TOSCANA
LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 12-01-2000
Norme per la tutela e la difesa dei consumatori e degli utenti.

REGIONE UMBRIA
LEGGE REGIONALE N. 34 DEL 10-07-1987
Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti ed istituzione della Consulta regionale per l'utenza ed il consumo.

REGIONE LIGURIA
LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 01 07 1994
Norme per la tutela dei consumatori e degli utenti.

REGIONE VALLE D'AOSTA
Legge regionale n. 6 del 7 giugno 2004,
Disposizioni per la tutela dei consumatori e degli utenti

In questo momento sei su Port@Lex.it
Torna su
Copyright © 2002-2004 Port@Lex.it - Tutti i diritti riservati
Indirizzate le vostre mail a: progettoportalex@aruba.it